Patologie reumatiche

Indice dei contenuti

Le patologie reumatiche sono malattie contraddistinte dall’infiammazione di articolazioni, legamenti, tendini, ossa o muscoli e che in certe situazioni possono includere anche altri organi.

Classificazione e diagnostica

Se non diagnosticate e trattate precocemente possono condurre alla perdita di funzionalità delle strutture infiammate. Oggi se ne conoscono più di cento; tra di esse sono comprese l’artrite reumatoide, il lupus eritematoso sistemico, la sclerodermia, le spondiloartropatie, la polimiosite e la dermatomiosite e la sindrome di Sjögren. Alcune sono classificate come patologie del tessuto connettivo (connettiviti), invece altre si trovano tra le patologie infiammatorie articolari (artriti).

Sintomi

Possono insorgere a ogni età e i sintomi più tipici delle patologie reumatiche dipendono dalla zona interessata. Ad esempio possono presentarsi con l’artrite (male, gonfiore e rigidità delle articolazioni colpite), sintomi da coinvolgimento degli organi interni (ad esempio, problemi a respirare, incapacità a inghiottire gli alimenti, insufficienza renale) e sintomi da infiammazione sistemica tipo febbre e stanchezza.

Consigli di prevenzione

Non c’è maniera di prevenire la predisposizione allo sviluppo delle patologie reumatiche, però uno stile di vita sano, contraddistinto da un’alimentazione equilibrata e da una regolare attività fisica, può facilitare a bloccarne la comparsa.

Diagnosi

La diagnosi delle patologie reumatiche può essere resa difficoltosa dal fatto che i sintomi sono uguali in numerose malattie. Per questo bisogna sottoporsi a una visita da uno specialista reumatologo.

Presso il nostro Poliambulatorio è possibile eseguire:

  • Visita Reumatologica
  • Analisi di Laboratorio
  • Radiografie / ecografie articolari e addominali
  • Risonanza Magnetica articolare
  • MOC DEXA con consulenza specialistica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Chatta