Programma di screening epidemiologico

Anche il Poliambulatorio La Madonnina ha deciso di aderire al programma di screening epidemiologico attraverso i test sierologici per Covid-19.
Indice dei contenuti

Trasparenza e Professionalità

Trasparenza e Professionalità sono stati da sempre i nostri principi e per questo ci sentiamo in dovere di fare chiarezza ed informare correttamente l’utenza ed i nostri pazienti.

Il 4 Maggio 2020, l’Assessorato della Salute della Regione Sicilia ha pubblicato una Circolare indicante le disposizioni in materia di utilizzo dei test per la ricerca di anticorpi anti-SARS-Cov2 e quindi le modalità operative a cui tutti i laboratori autorizzati, che hanno aderito al progetto della Regione (e vorranno continuare a farlo), DEVONO attenersi, rispettando quanto stabilito.

Per le forze armate è a carico del SSR

Per il personale: delle Forze dell’Ordine, delle Forza Armate, dei Vigili del Fuoco, del Corpo Forestale e dell’Amministrazione della Giustizia direttamente coinvolte nella gestione dell’emergenza in corso
Nonché:
– dei cittadini residenti nelle “zone rosse siciliane (Agira, Salemi, Troina e Villafrati)
-del personale appartenente alle categorie di cui sopra che dovrà recarsi nelle isole minori per motivi di lavoro
IL COSTO DEL TEST È A CARICO DEL SISTEMA SANITARIO REGIONALE (S.S.R.)

Privati cittadini

Tutti i privati cittadini, imprese e operatori dei sistemi produttivi che fossero ugualmente interessati ad eseguire il test sierologico, potranno farlo solo privatamente ad un costo di 10 euro per anticorpo a cui, eventualmente, si sommano 10 Euro per il prelievo domiciliare (in atto consigliato).

Noi non avremo alcun guadagno, anzi al contrario, non ci sembra questo né il momento né la condizione per farlo. Semplicemente crediamo che in un periodo di emergenza sanitaria ed economica come questo, la nostra scelta sia un modo per dare un contributo VALIDO e VALIDATO.

Allora, cosa farà il Poliambulatorio La Madonnina?

Noi abbiamo avuto autorizzazione ad eseguire test sierologici sia semi-quantitativi (ELISA) che qualitativi (CARD). Al momento, però, abbiamo ritenuto più opportuno dare il nostro contributo nello screening epidemiologico utilizzando solo i test qualitativi su card, prodotti dall’Azienda Menarini diagnostics s.r.l.

Come si esegue il test?

Per eseguire il test basterà sottoporsi ad un semplice prelievo di sangue e/o ad una piccola puntura, mediante pungidito.
Il paziente dovrà altresi essere informato sulla valenza e sui limiti dei test, dando volontaria adesione alla compilazione di un modulo informativo nel totale rispetto della privacy, in conformità all’art. 14 del D.L. 9 Marzo 2020, n.14 recante “Disposizioni urgenti per il potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale in relazione all’emergenza COVID-19”.

In cosa consiste l’analisi?

L’analisi può essere eseguita su sangue intero (venoso o capillare), siero e/o plasma a seconda della valutazione del Medico curante e del Biologo Responsabile in Struttura. Sul campione in analisi, quindi, andremo a ricercare la presenza di anticorpi IgM ed IgG.

Qual è il principio di questo Rapid test?
Il Rapid Test COVID-19 IgG/IgM è un test immunocromatografico su membrana, rapido e di tipo qualitativo che permette di rilevare la presenza di anticorpi IgG ed IgM contro il SARS-CoV-2.

Quali sono le caratteristiche di questo test?
Il Rapid Test COVID-19 della A: Menarini diagnostics ha:
-certificazione CE-IVD
– Elevata Sensibilità (97,2% per le IgG- 87,9% per le IgM) indica il numero di campioni positivi correttamente individuato
– Specificità del 100% sia per IgG che per IgM, indica il numero di campioni negativi correttamente individuato

Come viene interpretato il test?

Trattandosi di un test qualitativo, il test potrà dare come risultato una delle seguenti 3 risposte:
-POSITIVO
-NEGATIVO
-DUBBIO

Come comportarsi a seguito del risultato del test?

In caso di esito POSITIVO, la nostra Struttura avrà l’obbligo di informare IMMEDIATAMENTE il Dipartimento di Igiene e Prevenzione dell’ASP territorialmente competente, nel nostro caso la sede di Sant’Agata di Militello, ed il Medico di famiglia. Il paziente, a sua volta, verrà adeguatamente informato per sottoporsi a tampone rino-faringeo e confermare il dato sierologico mediante indagine molecolare in RT-PCR.
La NON ADEMPIENZA a tale protocollo non solo determinerà danno alla comunità ma vanificherà proprio il fine dello screening che è appunto di mappatura territoriale.

In caso di esito DUBBIO, verrà immediatamente rieseguito il test a cui seguirà una valutazione anamnestica e diagnostica utile a valutare, escludere o confermare con metodica molecolare il singolo caso.

In caso di esito NEGATIVO, sempre tenendo conto della storia anamnestica del paziente (eventuali sintomi, lievi o moderati, esposizione a potenziali contagi, pregressa quarantena o contatto con sintomatici etc etc…) verrà considerata l’attendibilità della risposta e valutata una fase di monitoraggio per cui verrà consigliato di ripetere il test dopo 7/9, 14 e 21 giorni dall’esecuzione del primo test.
Questo al fine di individuare potenziali ASINTOMATICI ed escludere il cosiddetto “periodo finestra”, il periodo durante il quale l’organismo non ha ancora prodotto anticorpi in quantità rilevabili.

Inizieremo ad essere operativi dopo la metà di Maggio.
Per qualsiasi informazione, oltre ai nostri recapiti telefonici la nostra pagina Facebook ed Instagram potete contattare direttamente anche:

Dott. Cono Russo, Responsabile del Laboratorio di Analisi al 3356690945

Dott.ssa Alessandra Russo, Co-Responsabile del Laboratorio di Analisi, al 3397337792
#insiemecelafaremo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Regole per l'accesso al poliambulatorio

INDOSSARE LA MASCHERINA

Per accedere presso le nostre strutture è obbligatorio indossare la mascherina. Questa va sempre tenuta durante l'intera permanenza.

OBBLIGO DI MISURAZIONE DELLA TEMPERATURA

Misura la temperatura corporea prima di recarti in struttura: se uguale o superiore ai 37,5° rimani a casa. All'ingresso delle strutture trovi un operatore addetto alla misurazione della temperatura: se uguale o superiore ai 37,5° non potrai accedere.

IGIENIZZARE LE MANI

Non è necessario indossare i guanti, ma è obbligatorio igienizzare le mani con gel alcolico all'ingresso in struttura.

RISPETTARE IL DISTANZIAMENTO SOCIALE

Mantieni la distanza di almeno un metro dalle altre persone, evita assembramenti e segui le indicazioni della segnaletica e degli operatori.

ACCEDERE DA SOLI

L’accompagnamento è consentito solo per minori, disabili e utenti fragili non autosufficienti.

NON PRESENTARSI CON LARGO ANTICIPO

L’accesso alla struttura è consentito 15 minuti prima dell’orario stabilito. Se hai un contrattempo, possiamo tollerare un ritardo di massimo 10 minuti rispetto all'orario del tuo appuntamento.